Jeremie, un fondo a disposizione delle imprese salernitane

Nei mesi scorsi la Regione Campania ha colto gli obiettivi assegnati dal Fondo Europeo degli investimenti per il raggiungimento del primo obiettivo di erogazione di 50 milioni di euro di prestiti alle PMI operative nel territorio nell’ambito dell’iniziativa JEREMIE.

In Campania UniCredit si è aggiudicata il diritto della gestione del Fondo che è finanziato dalle risorse del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale, per un valore di 70 milioni di euro, a cui l’istituto bancario ne ha aggiunti altri 86 milioni. Pertanto i finanziamenti disponibili alle PMI sono composti per il 55 per cento da risorse proprie di UniCredit e per la restante parte da risorse intermediate tramite il FEI a tasso zero, il che rende le condizioni particolarmente favorevoli.

«UniCredit – sottolinea Felice Delle Femine, Regional Manager al Sud di UniCredit – ha creduto fin dall’inizio in questa iniziativa ed ha profuso sforzi notevoli per promuoverla sul territorio e tradurla in supporto concreto al tessuto imprenditoriale locale. Dalla sigla della convenzione sono state già approvate  molte richieste per un controvalore di circa 100 milioni di euro di erogato . Continueremo a lavorare per collocare l’intero Fondo a disposizione nella convinzione che in questo momento storico sia fondamentale – per la ripartenza dell’economia del territorio – rilanciare gli investimenti e JEREMIE mette appunto a disposizione delle imprese  risorse per avviare percorsi virtuosi di investimenti in innovazione».

Felice delle Femine web

«Questo è il nostro sforzo – continua Delle Femine – che evidenzia un’attenzione particolare alle imprese. Essere riusciti ad erogare circa 100 milioni di euro di prestiti alle PMI in tempi rapidi risponde ad un’esigenza reale del tessuto produttivo campano che ha bisogno di strumenti concreti per mantenere i livelli occupazionali e poter avviare la tanto attesa ripresa. La Campania è stata la prima regione italiana ad adottare JEREMIE dimostrando un approccio innovativo che ha consentito di utilizzare in maniera efficace i Fondi Europei. Per questo siamo altresì convinti che le imprese salernitane, che da sempre hanno manifestato una particolare attenzione agli strumenti di finanza innovativa, debbano rivolgersi a JEREMIE come una grande opportunità. Ad oggi circa 23 milioni di euro sono stati erogati nella provincia di Salerno».

 

La misura è rivolta ad imprese che operano in settori innovativi quali le tecnologie informatiche, le biotecnologie, l’aerospaziale, il risparmio energetico e le energie rinnovabili, ma anche in settori tradizionali come l’agroalimentare, l’artigianato, commercio e servizi. I finanziamenti per ciascun “gruppo economico”  non potranno superare 1.500.000,00 di euro; la durata massima per il rimborso sarà di 10 anni, variabile a secondo delle finalità dell’investimento e della forma tecnica del finanziamento richiesto dall’impresa. Finora le imprese che maggiormente hanno richiesto finanziamenti tramite JEREMIE sono quelle operanti nel settore dell’industria manifatturiera e agroalimentare per investimenti “materiali, in macchinari, impianti ed attrezzature”, immateriali per ricerca e sviluppo e per il circolante collegato al sostegno dell’attività di espansione delle imprese.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi