Nuovi prototipi di nastri trasportatori per la Magaldi Power

Grazie ai risultati raggiunti con le sue attività di Ricerca e Sviluppo, l’azienda salernitana potrà servire una più ampia fetta di mercato, avendo ampliato gli ambiti di applicazione delle proprie tecnologie

La Magaldi Power S.p.A., nell’intento di perseguire gli obiettivi di miglioramento continuo nella ricerca di nuove tecnologie che possano soddisfare le esigenze dei suoi clienti, nell’ambito del progetto Smart (Sistemi Magaldi ad Alte prestazioni per il Raffreddamento ed il Trattamento termico dei materiali), agevolato con Decreto di Concessione n. 644 del 30/10/2018 del POR FESR CAMPANIA 2014/2020 – O.S.1.1 – Avviso pubblico per il sostegno alle imprese nella realizzazione di studi di fattibilità (Fase 1) e progetti di trasferimento tecnologico (Fase 2) coerenti con la RIS 3 che ha concesso un contributo di euro 644.625,28, ha studiato, progettato e realizzato nuovi prototipi di nastri trasportatori.

Il primo è un trasportatore a nastro e raffreddatore, denominato Magaldi Casting Cooler (MCC®), e si rivolge al mercato delle fonderie di ghisa e alluminio, la cui necessità è di raffreddare in modo efficiente le fusioni. In linea con tali esigenze, la Magaldi ha inteso ricercare e sviluppare soluzioni dedicate per ottimizzare tale processo. Gli obiettivi raggiunti per rispondere alle esigenze di questo settore sono stati:

  • riduzione degli ingombri dei componenti del sistema di trasporto e raffreddamento, nonché del sistema di ventilazione ad esso associato, per adattarlo ai ridotti spazi disponibili in impianto mantenendo le performance di decadimento termico richieste;
  • dimensionamento e completa automazione del sistema di raffreddamento con uso di aria.

I due trasportatori a nastro Superbelt® ed Ecobelt® trovano, invece, principale applicazione nelle acciaierie primarie e secondarie, cementerie, fonderie, centrali termoelettriche, impianti di trattamento e trasformazione delle materie prime minerali.

Gli obiettivi conseguiti consistono nell’ottimizzazione del controllo della temperatura dei materiali trasportati, nel raggiungimento di velocità e pendenze dei nastri Magaldi ben superiori a quelli già consolidati.

Per questa parte del progetto sono stati sviluppati elementi, procedure di calcolo e processi innovativi, sintetizzati di seguito:

  • nuovi profili di piastre per aumentare la capacità di trasporto e per ridurre ulteriormente le vibrazioni del nastro;
  • raffreddamento con sola aria in convezione forzata e/o con utilizzo di acqua nebulizzata sui materiali trasportati;
  • determinazione dei parametri caratteristici dei materiali per il mantenimento della temperatura durante il trasporto, con annessa valutazione dei profili termici dei nastri Magaldi;
  • nuove tipologie di acciai da impiegare e ottimizzazione di quelli già impiegati per aumentare il carico limite di rottura della rete metallica dei nastri Magaldi.

Grazie ai risultati raggiunti con queste attività di Ricerca e Sviluppo, la Magaldi potrà servire una più ampia fetta di mercato, avendo ampliato gli ambiti di applicazione delle proprie tecnologie.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi