Borsa della Ricerca all’Ateneo salernitano, si parte il 17 maggio

73 BdRlogopositivo HDLa settima edizione del progetto che mette al centro l’innovazione in tutte le sue forme quest’anno si trasferisce al Campus di Fisciano, per una tre giorni in cui si confronteranno ricercatori universitari, start up, aziende e investitori

Dal fermento di idee che si svilupperà dal 17 al 19 maggio a Salerno nel corso del Forum nazionale della Borsa della Ricerca chissà quante aziende nasceranno domani. Ciò che è certo, è che quelli della BdR saranno tre giorni di opportunità di dialogo dal vivo tra il mondo della ricerca e le imprese. L’iniziativa, co-organizzata dalla Fondazione Emblema e dall’Università degli Studi di Salerno, si terrà presso il Campus di Fisciano. Tra i partner dell’evento, patrocinato da Confindustria Salerno, ci sono: Sviluppo Campania, Invitalia, CNR, ADISU Salerno.

Borsa della Ricerca, giunta alla settima edizione, attraverso incontri one to one tra mondo della ricerca universitaria, start up, aziende e investitori si pone l’obiettivo di catalizzare i processi innovativi attraverso il confronto tra chi fa ricerca concretamente e chi, invece, per evolversi e rimanere competitivo deve applicarla.

Saranno più di 30 grandi gruppi aziendali provenienti da tutta Italia come Barilla e Mutti per il settore Agroalimentare; Menarini, Indena e Fater per il Chimicofarmaceutico; FIAT, Finmeccanica, 3M, Elica, per quello della Produzione; ST, Engineering, IBM, Exprivia per l’ICT; Luxottica per il settore dell’Eyewear.

 

Oltre alle imprese, parteciperanno come potenziali finanziatori delle migliori idee presentate 27 realtà: 012 Factory, Giffoni Innovation Hub, H-Farm (Acceleratori start up in più ambiti), Invitalia Ventures, Vertis SGR (fondi trasversali), United Ventures, Tim Ventures, d-Pixel (Internet, Digital) Panakes (Medicale), Derev (Crowfunding), Unicredit, Banco di Napoli, Banca Etica (Banche), interessati a fare scouting tra le soluzioni proposte da gruppi di ricerca, spin off e start up presenti alla Borsa, nell’ottica della creazione di connessioni costanti tra Università, ricercatori e imprese.
Saranno inoltre presenti alla Borsa anche 18 delegazioni universitarie provenienti dagli atenei delle regioni Toscana, Marche, Veneto, Lombardia, Abruzzo, Emilia Romagna, Calabria, Molise, Sicilia, Puglia, Campania.

 

I tre giorni della manifestazione

 

17 maggio: l’apertura della manifestazione è prevista per le ore 15.00 con gli interventi di Aurelio Tommasetti, Rettore dell’Università degli Studi di Salerno; Pietro Campiglia, Delegato al Fund Raising dell’Università di Salerno; Tommaso Aiello, DG Fondazione Emblema e Coordinatore della Borsa della Ricerca.
Alle 16.30 sarà avviata la sessione planaria con il Keynote speech tenuto da Andrea Bairati, Direttore Area Innovazione e Education Confindustria. Alla tavola rotonda, moderata da Mario Sorrentino, Ordinario di Business Planning e creazione di impresa, Direttore Start up Lab SUN, interverranno Daniela Baglieri, Presidente della Commissione ANVUR sulla Terza Missione; Luigi Carrino, Presidente CIRA – Centro Italiano Ricerche Aerospaziali; Lucia Chierchia, Open Innovation Director Global Electrolux Group; Roberto Parente, Direttore LISA-LAB Dipartimento DISA-MIS Università di Salerno; Francesco Rogo, PhD Innovation & Technology Governance Finmeccanica; Alberto Silvani, Responsabile Valorizzazione e Ricerca CNR; Antonino Valenza, Coordinatore Progetto Direte.
Al dibattito, moderato da Gennaro Sangiuliano, Vice Direttore TG1 Rai, parteciperanno il rettore Aurelio Tommasetti; Domenico Arcuri, AD Invitalia; Gaetano Manfredi, Presidente CRUI; Mauro Maccauro, Presidente Confindustria Salerno. Concluderà i lavori Vincenzo De Luca, Presidente della Regione Campania.

Il 18 maggio: il secondo giorno sarà dedicato agli incontri one to one, quasi 1000, programmati tra uffici di trasferimento tecnologico, gruppi di ricerca, spin off, responsabili R&D delle imprese, investitori come fondi, venture capital, banche, business angels e piattaforme di crowdfunding. Ogni partecipante ha infatti, nei giorni precedenti la Borsa, fissato il proprio carnet di appuntamenti, fino a 16 incontri, decidendo così di incontrare solo chi realmente era compatibile con i propri interessi. Tutto tramite il portale della Borsa della Ricerca, www.borsadellaricerca.it

Il 19 maggio, infine, saliranno sul palco gli spin off e le start up che avranno modo di presentarsi e presentare alla platea di potenziali investitori la propria idea di business.

 

Borsa della Ricerca Awards

Anche la Borsa stessa quest’anno si r-innova, lanciando l’istituzione di premi che saranno tributati alle migliori idee innovative. A premiare il Banco di Napoli – Gruppo Intesa Sanpaolo, Electrolux e Business Association Italy America (BAIA). A questi, si sommerà quello al miglior pitch decretato da una giuria di esperti tra i quali Pietro Pollichieni di H-Farm e Maria Carmela Annosi di Ericsson. La premiazione avverrà a conclusione della sessione di incontri.

Focus speciale: RIS3 Campania

 

Il 18 e il 19 maggio un focus specifico sarà dedicato al programma RIS3 Campania, (Research and Innovation Strategies for Smart Specialisation per la Regione Campania). Nel corso delle due giornate si terranno i tavoli tecnici di consultazione per l’integrazione del documento RIS3 (sulle tematiche di: Beni culturali, Turismo, Nanotecnologie, Aerospazio, Agenda digitale) coordinati da esperti regionali sul programma. Al termine delle sessioni parallele di confronto, tutti i contributi emersi nei tavoli saranno raccolti in un unico documento programmatico che sarà inviato alla Commissione Europea.

 

Conclusioni
L’evento si concluderà con una Tavola rotonda tematica cui prenderanno parte gli Assessori della Regione Campania, attivi nel settore della programmazione per discutere delle iniziative regionali a sostegno della formazione, della ricerca e della creazione di nuove imprese.

 

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi