Rinaldi: «Facciamo chiarezza sulla plastica»

Il neo presidente del Gruppo Chimica, Gomma, Plastica di Confindustria Salerno Giuseppe Rinaldi è deciso, insieme con la squadra che lo sosterrà per i prossimi quattro anni, a proseguire l’interlocuzione con la Regione Campania per chiedere – tra l’altro – di modificare i provvedimenti già vigenti, che impongono il “Divieto di utilizzo della plastica monouso”, inasprendo e anticipando di fatto restrizioni normative che avranno un impatto drammatico sulle nostre imprese

 

«Continuare a seguire con tenacia i temi che interessano una parte rilevante del Gruppo di cui sarò a capo per i prossimi quattro anni». Giuseppe Rinaldi, ad di Isolkappa, ha intenzione di riprendere le fila di discorsi avviati dalla presidenza che lo ha preceduto: si riferisce ai temi caldi relativi alla plastic tax e ai provvedimenti cosiddetti “plastic free“. «Insieme con la squadra che mi sosterrà nel mio mandato, proseguiremo l’interlocuzione con la Regione Campania per chiedere – tra l’altro – di modificare i provvedimenti già vigenti, che impongono il “Divieto di utilizzo della plastica monouso”, inasprendo e anticipando di fatto restrizioni normative che avranno un impatto drammatico sulle nostre imprese. Va contrastata la cultura di colpevolezza che gravita sull’argomento plastica, in realtà meno impattante rispetto a molte alternative in termini di utilizzo o ciclo produttivo. Bisogna lavorare senz’altro per migliorare la gestione del “fine vita” ma soprattutto sulla sensibilizzazione verso una gestione più attenta dei rifiuti in generale. La demonizzazione della plastica ha fatto perdere di vista il vero problema, quello della tutela del mare che va preservato da sversamernti illeciti. Non si può non tenere conto dell’incremento di emissioni di CO2 che si avrà con la sostituzione dei prodotti in plastica, acuendo ancor di più il fenomeno del riscaldamento del Pianeta e dei conseguenti cambiamenti climatici. La plastica, infatti, è il materiale che in assoluto consuma meno risorse e consente di avere, sia nella produzione che nelle movimentazioni e trasporti, un minore impatto emissivo rispetto agli attuali materiali alternativi».

Non solo plastica però negli impegni per il futuro: «Lavoreremo per avvicinare altre imprese al momento lontane dall’Associazione. Abbiamo bisogno di crescere per fare lobby, rete e sviluppare nuove occasioni di business sul territorio e fuori di esso».

 

Consiglio Direttivo

Lorenzo Brillante – Bluplast; Alfonso Campitiello – Veroplast; Franco Fortunati – Tubifor; Felice Gambardella – All Packaging; Sara Martucciello – Aristea; Vincenzo Rispoli – Flamix; Antonio Romaldo – Di Mauro Officine Grafiche

Past President: Alfonso Campitelli – Re.Ma. Plast

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi