EXPORT 360°, 80 partecipanti in rappresentanza del tessuto imprenditoriale del centro-sud Italia

Prima tappa in Confindustria Salerno del ciclo di incontri specialistici di alta formazione organizzato da ICE – Agenzia, Sace e Simest, che si concluderà nel 2019. Il percorso è destinato alle PMI che intendono sviluppare le proprie attività sui mercati esteri e che potranno accrescere le proprie competenze in termini di internazionalizzazione, sviluppando il business ed evitando i rischi dell’export-fai-da-te

Presenti in aula 80 partecipanti in rappresentanza del tessuto imprenditoriale del centro-sud Italia, appartenenti a diversi settori merceologici (Agroalimentare, Meccanica, Edilizia, ICT, Moda e Ambiente). Si tratta di un progetto integrato di alta formazione manageriale, che si avvale della partnership tra i principali attori che guidano l’internazionalizzazione delle aziende italiane: ICE-Agenzia e SACE SIMEST, per la prima volta insieme nell’erogazione di servizi formativi alle imprese, con l’obiettivo di fornire un’ampia e completa panoramica sulle opportunità e le modalità operative nei mercati più promettenti.

L’elemento innovativo del progetto è quello di offrire alle aziende una formazione specialistica ad ampio spettro in materia di internazionalizzazione, grazie al contributo qualificato dei partner coinvolti. Il percorso formativo, in programma oggi a Salerno, continua con una seconda giornata – domani mercoledì 17 ottobre – dedicata alla formazione in aula seguita da una sessione pomeridiana di incontri individuali con esperti ICE-Agenzia e SACE SIMEST. Il ciclo si concluderà il 6 dicembre prossimo, con un focus di approfondimento dedicato a mercati target presso Confindustria Salerno. In particolare, saranno in collegamento gli Uffici della rete estera dell’ICE-Agenzia e SACE SIMEST per il mercato degli Emirati Arabi Uniti e degli Stati Uniti.

«Confindustria Salerno – ha dichiarato Nicola Scafuro, vice presidente delegato all’internazionalizzazione – è lieta di ospitare iniziative così importanti per le aziende del territorio. Da sempre riteniamo l’internazionalizzazione un asset strategico per la crescita delle imprese. Per tale ragione, negli anni, abbiamo implementato una serie di azioni, info-formative e promozionali tese ad assistere e accompagnare le aziende nei percorsi di internazionalizzazione. In questo modo – anche attraverso le azioni di accompagnamento messe in campo con la nostra società di servizi Assoservice Salerno – intendiamo fornire un sostegno concreto soprattutto alle PMI che non sono strutturate al loro interno con figure professionali specifiche ma che, più di tutte, hanno necessità di sviluppare competenze e conoscenze strategico-operative per approcciare i mercati internazionali».

«Abbiamo deciso di partire dal Sud e in particolare da Salerno per lanciare questo nuovo prodotto formativo. ICE e SACE SIMEST hanno l’obiettivo di fornire strumenti e competenze a 360° in materia di internazionalizzazione alle imprese di questo territorio che, storicamente, ha una lunga tradizione in termini di export», ha affermato Adele Massi, Dirigente dell’Ufficio Servizi Formativi. «Tale iniziativa si aggiunge alle altre 12 previste tra fine 2018 e inizio 2019, promosse da ICE-Agenzia nel più ampio programma dedicato alle regioni del Sud, sui temi dell’internazionalizzazione, che hanno permesso nell’ultimo triennio di affiancare oltre 3000 aziende».

«Con questa iniziativa pilota SACE SIMEST e ICE-Agenzia mettono a sistema le loro rispettive expertise a vantaggio delle PMI italiane. L’incidenza dell’export meridionale sul valore dell’export Italia ad oggi è ancora contenuto. Basti pensare che nel 2017 la crescita dell’export per le regioni del Sud si è attestata solo attorno al +2,8% rispetto al +29,4% dell’aria insulare, del 7% delle Regioni del Nord. Non è quindi un caso che si è deciso di partire da Salerno come prima tappa. Export 360° è la prima di una serie di iniziative promosse da SACE SIMEST nell’ambito di Education to Export, il nuovo programma del Polo pensato per accompagnare le PMI nel loro percorso di sviluppo e crescita all’estero, attraverso interventi mirati di formazione specialistica sul territorio e customer journey digitali», ha rimarcato Mariangela Siciliano, Responsabile Education to Export & Shared Value.

Il ciclo di incontri continua con la seconda tappa del progetto che si terrà a Bologna, il 13 e 14 novembre prossimi.

Per maggiori info, è possibile consultare il sito dedicato 

Please follow and like us:
Facebook
Twitter
YouTube
Pinterest
LinkedIn
Instagram

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi