Il CSC-Confindustria fotografa l’evoluzione dell’epidemia nei principali partner commerciali italiani

Il documento elaborato dal CSC di Confindustria si inserisce nel quadro dei provvedimenti presi per comprendere quali siano le criticità riscontrate dalle imprese italiane

Lo stato di emergenza umanitaria legato alla diffusione del Covid-19 su scala globale resta la priorità assoluta con cui molti paesi, Italia in primis, si stanno misurando. Purtroppo, i problemi di carattere sociosanitario non sono i soli, ad essi si stanno aggiungendo tutte le complessità che mettono a dura prova i sistemi produttivi

Il documento elaborato dal CSC di Confindustria si inserisce nel quadro dei provvedimenti presi per comprendere quali siano le criticità riscontrate dalle imprese italiane.

L’ obiettivo principale è fornire una fotografia aggiornata ed estremamente sintetica sull’evoluzione del Covid-19 a livello globale. Le elaborazioni contenute nel documento sintetizzano per ciascun paese il grado di gravità dell’epidemia, la fase in cui si trova, il ritmo con cui si diffonde e quanto sia sparsa sul territorio. I dati per l’Italia vengono riportati al fine di offrire un termine di raffronto per gli altri paesi. 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi