Valutare un immobile: tra difficoltà e soluzioni efficaci

Vendere un immobile è un’attività senza dubbio laboriosa. Sono molteplici infatti i passi da intraprendere per la buona riuscita dell’operazione.

Ad esempio, produrre annunci efficaci, gestire la burocrazia necessaria e saper mediare con i clienti si rivelano mosse indispensabili per il successo della vendita.

La lista si allunga considerando anche la necessità di fissare il prezzo dell’immobile sulla base del suo valore. Capire il valore della propria abitazione costituisce un aspetto fondamentale dell’intero processo di vendita.

Il primo biglietto da visita è difatti il prezzo. L’aspettativa dei clienti si forma a partire da questo dato: un prezzo sbagliato può comportare non solo l’allungamento dei tempi di vendita ma anche una perdita di denaro.
Per questo motivo effettuare una valutazione dell’immobile prima di metterlo in vendita è uno step fondamentale, per il quale sarebbe opportuno affidarsi ad esperti del settore.

Tra i player più rilevanti sul mercato l’agenzia immobiliare Dove.it scende in campo a fianco dei clienti da oltre 20 anni. Uno dei suoi punti di forza è proprio la semplicità con cui è possibile effettuare una valutazione online gratuita, direttamente sul sito.

Semplificare la procedura di valutazione non è infatti cosa semplice. Stabilire il corretto prezzo è uno degli aspetti più tecnici della vendita di un immobile.
La valutazione si poggia infatti su una formula matematica precisa. I fattori da tenere in considerazione sono essenzialmente tre: superficie commerciale, quotazione al metro quadro e coefficienti di merito. Sono parametri che tengono in conto aspetti importanti per una corretta stima.

Ad esempio, la superficie commerciale è un parametro oggettivo di mercato che tiene conto delle superfici interne ed esterne dell’abitazione.

La quotazione al metro quadro indica quanto vale un metro quadro dell’abitazione in questione. Questo parametro si basa su valori stabiliti dall’ Osservatorio Mercato Immobiliare (OMI).
Infine, i coefficienti di merito tengono conto delle fluttuazioni di mercato e per questo più complessi di valutare.

Tra questi, ad esempio, c’è il piano dell’abitazione. Una casa al terzo piano è statisticamente meno soggetto a furti, dunque può guadagnare valore. Il quadro cambia in assenza di ascensore.

Fondamentali anche lo stato di conservazione dell’edificio, la luminosità, l’esposizione e la vista. A questi va aggiunto ancora il sistema di riscaldamento: un impianto autonomo fa crescere il valore dell’immobile.

Bisogna poi osservare altri parametri esterni all’abitazione come la città in cui è situato l’immobile, la distanza dal centro e da servizi e mezzi di trasporto.

La stima del prezzo di un’abitazione non è dunque un’operazione semplice. Un agente immobiliare ha tutti gli strumenti e le conoscenze necessarie per affrontare questioni tecniche come questa. La consulenza di un esperto si estende dunque a tutte le fasi della transazione immobiliare, accorciando e gestendo al meglio i tempi di vendita.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi