Rimage, aiutare il viso a restare giovane in modo naturale

La novità di questa tecnica è che non si fa ricorso a iniezioni, ma si ottiene un effetto antietà naturale utilizzando esclusivamente energie biorigeneranti

Il Rimage è un trattamento che aiuta a contrastare l’invecchiamento della cute attraverso la combinazione di tre azioni sinergiche che stimolano le cellule a rigenerarsi: l’elettroporazione, la radiofrequenza e gli infrarossi freddi. La novità di questa tecnica è che non si fa ricorso a iniezioni, ma si ottiene un effetto antietà naturale utilizzando efficacemente ed esclusivamente energie biorigeneranti. Si tratta di una terapia che non utilizza né aghi, né iniezioni, utile per rigenerare la pelle di viso, collo e décolleté.

Una seduta di Rimage si articola in tre fasi, tutte ugualmente utili per un’azione rigenerante della pelle che si traduce in più turgore, luminosità e un viso con un aspetto più riposato.

La prima fase consiste nell’utilizzo dell’elettroporazione, tecnica non invasiva, normalmente usata nell’ambito della biologia molecolare, che consiste nell’applicazione di una corrente elettrica sulla pelle: questo processo serve ad aprire i pori in modo da favorire il passaggio di sostanze che, nel caso del Rimage sono costituite da fospidina un composto di fosfolipidi e glucosamina, utili per rinforzare le membrane cellulari e favorire una migliore produzione di collagene ed elastina. In questo modo le cellule degli strati superficiali si ricompattano, con il risultato che la pelle appare più liscia, si riduce l’evaporazione dell’acqua interna e di conseguenza migliora l’idratazione profonda, essenziale per il benessere della pelle di tutto il corpo e ancora di più di quella più delicata del nostro viso.

La seconda fase si avvale, invece, della radiofrequenza frazionata, trattamento che si basa sugli effetti di onde elettromagnetiche: questa tecnologia è capace di trasformare energia elettrica in calore che omogeneamente penetra nei tessuti fino al derma (strato della cute posto sotto l’epidermide), stimolando la produzione di nuovo collagene (proteina che dà tono alla pelle) e favorendo, nel caso del Rimage, l’assorbimento dei fosfolipidi e della glucosamina in tutto lo spessore del derma, cioè l’impalcatura della pelle. Gli infrarossi freddi, infine, stimolano efficacemente le cellule cutanee, potenziano l’azione dei fosfolipidi e la formazione di nuovo collagene e acido ialuronico e rendono la pelle più soda e liscia.

Una seduta di Rimage dura circa 40 minuti.
Già dopo la prima seduta si iniziano a vedere miglioramenti in termini di ringiovanimento e rassodamento della pelle di viso, collo e del décolleté. Il numero di sedute dipende dai casi e da diversi fattori che sarà il medico specialista a valutare.
Generalmente comunque si consigliano tre sedute iniziali a distanza di 15-20 giorni l’una dall’altra. Successivamente, sempre a seconda dei casi, è consigliabile una seduta ogni 2-3 mesi per il mantenimento dei risultati.È preferibile sottoporsi al trattamento dai 30 anni in poi.

È a partire da questa età infatti che la produzione di collagene cala dell’1,5% l’anno, arrivando, fra i 35 e i 55 anni, a una perdita del 40%.

Please follow and like us:
Facebook
Twitter
YouTube
Pinterest
LinkedIn
Instagram

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi