«Un’idea per noi facile come bere un bicchiere di latte»

Giorgio Criscuolo 2La Centrale del Latte di Salerno è stata la prima in Italia ad adottare questa nuova tipologia di processo, come sottolineato dal direttore Giorgio Criscuolo

Quando nasce Latteallegro e nella tazza di chi finisce?

Il progetto attuale è nato come evoluzione di precedenti studi su latte delattosato datati 1999. Siamo stati i primi in Italia, infatti, ad adottare questa nuova tipologia di processo. L’innovazione non coincide esclusivamente con l’invenzione di un prodotto nuovo, che richiede la creazione di un mercato e di una domanda dal nulla. Per essere innovativi, a volte, come nel nostro caso, è sufficiente reinventare qualcosa che c’è già. Noi lo abbiamo fatto rivisitando un prodotto e un processo già esistenti, migliorandoli. Non solo, infatti, è nuovo il formato ma anche il processo di produzione. Questa innovazione ci ha consentito un duplice risultato: migliore sanificazione degli impianti con una variazione di volumi passata da 6 a 60 quintali a settimana e una più lunga shelf life del latte che ci ha permesso anche di uscire fuori del territorio provinciale nella distribuzione, arrivando fino in Puglia.

 

Quanto è durata la fase di progettazione e preparazione del piano di marketing?

Nell’arco di un anno abbiamo capito come andavano migliorati prodotto e impianti. Le strategie di marketing hanno richiesto più tempo perché abbiamo spinto molto sulla pubblicizzazione, lavorando anche sull’aspetto promozionale con sconti per il lancio.

 

Perché un progetto vada in porto quanto conta l’idea e quanto gli investimenti?

Siamo collocati in un settore maturo che, negli ultimi anni, ha però dovuto reinventarsi per soddisfare la domanda crescente di prodotti speciali con caratteristiche nutraceutiche elevate. Gli investimenti quindi contano senz’altro per seguire il mercato, ma occorre che la domanda ci sia e sia buona, così come l’idea che la sottende.

 

 

PREMIO BEST PRACTICES PER L’INNOVAZIONE – SEZIONE IMPRESE – PREMIO PLATEA

 

LATTEALLEGRO,

PIù VITA MENO LATTOSIOallegro 1

La Centrale del Latte di Salerno dall’inizio dell’anno 2016 ha introdotto sul mercato il Latteallegro, latte ad alta pastorizzazione senza lattosio parzialmente scremato, in confezione poliaccoppiato Elopack da lt con tappo.

La referenza è subentrata al ½ litro precedentemente prodotto e presenta i seguenti plus:

> alta pastorizzazione;
> confezione da lt;
> tappo salva freschezza;
> introduzione QR-CODE con pagina dedicata;
> minore tenore di lattosio, passato da “basso contenuto” a “senza lattosio”;
> riduzione percentuale degli scarti di processo;
> basso impatto ambientale;
> possibilità di offerta ad un prezzo minore al pubblico per le economie realizzate.

Tutto ciò ha determinato la possibilità di assecondare le nuove tendenze dei consumatori sempre più informati sul proprio stato di salute e rispetto alle nuove mutate esigenze di consumo. Inoltre, le novità introdotte riguardo l’aumento della shelf –life (fino a 9 giorni + 1), hanno consentito una più agevole conservazione e, quindi, una migliore e più efficiente diffusione del prodotto raggiungendo, tramite una capillare distribuzione, tutti i punti vendita della provincia, con un ciclo di vita del prodotto più lungo.

 

Il prodotto attesta gli elevati standard di qualità produttivi raggiunti dall’Azienda, da sempre attenta a tutta la filiera produttiva, e al delicato equilibrio esistente fra produzione industriale e preservazione dell’ambiente. L’attivazione del link tramite QR-CODE, inoltre, consente a tutti i consumatori di accedere all’area dedicata per approfondimenti e informazioni specifiche sul prodotto. Non da ultimo, la maggiore freschezza rispetto ai latti ESL presenti sul mercato abitualmente, conferisce al prodotto caratteristiche qualitative praticamente assimilabili a quelle del latte fresco.

 

Please follow and like us:
Facebook
Twitter
YouTube
Pinterest
LinkedIn
Instagram

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi