Legge di Stabilità, cosa prevede il “collegato”

Alle misure annunciate dal Consiglio dei Ministri il 16 ottobre, si aggiungeranno alla Legge di Stabilità nuove norme attraverso un Disegno di legge collegato.
Nello specifico, saranno 16 articoli – attualmente ancora in fase di bozza – che riguarderanno vari ambiti, tra cui industria, energia e banche.
Proviamo ad anticipare qualche novità.

 

Riduzioni in bolletta
Il Ddl prevede un taglio delle bollette che andrebbe compensato con gli incentivi per le energie rinnovabili. Nello specifico, il Gse ha in mente di ricorrere a una raccolta di capitali sul mercato finanziario tale da ottenere una riduzione del peso degli oneri sulle tariffe in bolletta.

Trasferimento dei c/c a costo zero
Il collegato prevede inoltre che il trasferimento da una banca all’altra di un conto corrente bancario possa essere effettuato «senza spese aggiuntive di qualsiasi origini e natura» a carico del cliente. In più alle banche viene impedito di addebitare al cliente le spese «relative alla predisposizione, produzione, spedizione o altre spese di comunicazione».

 

Programma per la politica industriale
Entro il 30 giugno di ogni anno il governo dovrà obbligatoriamente presentare un programma nazionale di politica industriale.

 

Misure per l’editoria
Sgravi anche per l’editoria, tra cui l’estensione dell’aliquota Iva ridotta del 10% per i canoni di abbonamento alle testate giornalistiche tematiche.

 

Rilancio delle Società di investimento immobiliare quotate
Previsto anche il rilancio delle Società di investimento immobiliare quotate, le cosiddette Siiq, per raccogliere risorse che potenzino il mercato delle grandi locazioni ad uso non abitativo.

 

Digitalizzazione delle Pmi
Per agevolare la digitalizzazione delle piccole e medie imprese si è pensato a finanziamenti tramite voucher di importo non superiore a 10.000 euro, spendibili anche finanziare la formazione qualificata delle Pmi.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi