Il Porto di Salerno, venerdì 25 ottobre la presentazione del libro di Alfonso Mignone in Confindustria Salerno

Saranno presenti, insieme all’autore, Giuseppe Gallozzi della Salerno Container Terminal; Giuseppe Amoruso, presidente Gruppo Risorsa Mare, Trasporti e Logistica di Confindustria Salerno e Antonia Autuori, componente del Consiglio Generale di Confindustria Salerno

 

“Il porto di Salerno da «conclusus locus» a piattaforma logistica per il Mediterraneo” così recitava un saggio a firma dei docenti Biagio Di Salvia e Fabio Carlucci pubblicato nel volume uscito per i novant’anni di Confindustria Salerno edito da Plectica.
Ora che Confindustria Salerno compie 100 anni il porto di Salerno e la sua storia secolare tornano d’attualità con il saggio dell’avvocato marittimista Alfonso Mignone edito da D’Amico.
Il saggio trascina il lettore indietro nel tempo ripercorrendo le origini marinare della città di Salerno che diventò, anche grazie alla Fiera di San Matteo, frutto della lungimiranza di Re Manfredi di Svevia e del Magister della Scuola Medica Salernitana Giovanni Da Procida, emporio di rilevanza internazionale.
Realizzare un porto stabile ed efficiente che conciliasse le necessità dei flussi mercantili e gli interessi dell’economia locale non è stata impresa agevole anche a causa del ciclico fenomeno dell’insabbiamento e alle tante difficoltà per far fronte alle ingenti spese necessarie al suo completamento.
Lo scalo, posto in favorevole posizione geografica, diventò crocevia dei traffici marittimi nel Mediterraneo già nel XIII secolo ma, nel corso dei secoli successivi,ha sofferto fortemente la vicinanza del Porto di Napoli, ritrovando solo di recente con l’istituzione di una Autorità Portuale una sua centralità nelle rotte marittime.
La sfida attuale, una volta avvenuta l’integrazione nel “Sistema” dei porti del Mar Tirreno Centrale, è di mantenere le sue elevate performances.

Il volume consta di 174 pagine e ha visto la collaborazione del Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centrale Pietro Spirito, i docenti della cattedra di Pianificazione dei Trasporti presso l’Università degli Studi di Salerno Stefano de Luca e Giuseppe Iannaccone oltre agli imprenditori Agostino Gallozzi, Presidente Gallozzi Group, e Antonia Autuori, Amministratore Delegato dell’Agenzia Marittima Michele Autuori.

 

Qui il programma completo

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi