Consorzio Packaging Salerno, il cofinanziamento regionale c’è

Il piano di interventi approvato prevede investimenti totali per l’ammontare complessivo di 65 milioni di euro

 

È stato pubblicato ieri, 22 settembre, sul BURC (Bollettino Ufficiale della Regione Campania) il decreto per il cofinanziamento regionale del Contratto di Programma “Consorzio Packaging Salerno Scarl”.

Il Consorzio Packaging Salerno Scarl è formato dalle società: Antonio Sada & Figli S.p.A., Cartesar S.p.A., Di Mauro Officine Grafiche S.p.A., Flex Packaging AL S.p.A, Grafica Metelliana S.r.l., ME.DE.A. Metalli Decorati Affini S.p.A., Sada Packaging S.r.l., Tecnocap S.p.A.

 

Tutte le aziende facenti parte del Consorzio sono iscritte a Confindustria Salerno.

Il piano degli interventi approvato prevede investimenti totali pari a euro 64.834.354,66 articolati rispettivamente in:
 
– 61.794.600,26 euro per “Aiuti per programmi di investimento di carattere produttivo e trasferimento tecnologico”;
– 1.905.460,00 euro per “Aiuti per programmi di Ricerca e Sviluppo”;
– 912.000,00 euro a valere sull’art. 15 “Aiuti per programmi di Formazione”, del Disciplinare;
– 222.294,40 euro per “Aiuti per programmi di Internazionalizzazione”.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi