Confindustria Salerno, la squadra al vertice/2

Conosciamo meglio il vicepresidente Pierluigi Pastore, delegato al credito, fondi europei e incentivi alle imprese

Salernitano da generazioni, dopo la laurea si specializza prima alla Cattolica di Milano e poi allo SDA Bocconi in direzione d’azienda. La sua avventura di imprenditore comincia nel 1992 quando acquista ,dalla multinazionale Ericsson Telecomunicazioni, un ramo di azienda pertinente la costruzione di centrali telefoniche di commutazione che diventa, sotto la sua guida, la Medinok spa, specializzata in impiantistica e manutenzioni di telecomunicazioni.

Nel 1999 torna alle radici salernitane, rilevando dalla allora Alcatel un ramo d’azienda da ristrutturare e convertire in quella che diventa la Meditel, realtà industriale che opera nel campo delle soluzioni elettroniche, in particolare nel montaggio di schede elettroniche in tecnologia SMD e PTH, nello sviluppo di campionature e prototipazioni, dalle piccole alle medie/grandi produzioni. Anche in questo caso la sfida di accompagnare una trasformazione tecnologica, riuscendo al contempo nel creare nuova occupazione, viene vinta.

Credito, fondi europei e incentivi alle imprese, le deleghe affidategli dal presidente Antonio Ferraioli per il suo nuovo corso. «Il sistema delle imprese avrà bisogno sempre più nei prossimi anni di ingenti capitali per riavviare e sostenere un ciclo di crescita. Capitali che, oltre che dal canale bancario, dovranno derivare da strumenti alternativi, di finanza innovativa e agevolata. Per uscire dalle secche della crisi causata dalla pandemia tuttora in corso, fondamentale per le imprese sarà l’accesso, seppur incrementale, a strumenti che aumentino la loro patrimonializzazione. Lavorerò affinché, in questo particolare segmento, cresca la cultura di impresa, certo che l’avere come leader un presidente azionista di maggioranza di una società quotata in Borsa, con vocazione internazionale, sarà senz’altro un ottimo stimolo ed esempio. Anche in merito a fondi europei e incentivi alle imprese, le associate potranno contare sul supporto dell’Associazione nel fare fronte alle criticità del momento. Insieme con tutta la squadra di presidenza, sono certo sosterremo con coraggio e decisione le strategie industriali e i progetti di impresa dei nostri imprenditori».

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi