Categoria: credito

Rendite finanziarie, che fare?

marco de giorgis

marco de giorgisPer ottimizzare la posizione fiscale quale scelta conviene al risparmiatore: fare affrancamento, giro titoli o coefficientamento? Vediamo nel dettaglio come si configura ciascuna di queste operazioni

Il conto corrente condominiale: costi e funzioni

Luca Bozzi

Luca BozziCon la legge 220 del 2012, entrata in vigore a partire dal 18 giugno 2013, il legislatore ha voluto mettere un punto fermo su tutto quello che attiene alla gestione finanziaria dei condomini, affermando che per queste strutture amministrative sia obbligatoria la presenza di un conto corrente per condominio ad hoc attraverso il quale far transitare tutti i flussi finanziari in entrata e in uscita

Il Bilancio, da adempimento necessario a strumento di marketing

Fabio Salzano

Fabio SalzanoQuando si ragiona di Bilancio generalmente si pensa ad un adempimento necessario e poco gradito; è visto perlopiù come uno strumento, anche un po’ obsoleto, funzionale al calcolo del risultato “fiscale” d’esercizio. Per la maggior parte degli imprenditori il Bilancio è, insomma, un adempimento burocratico necessario al calcolo delle imposte in un paese dove, ed è un fatto, la burocrazia e il fisco stritolano le imprese limitandone fortemente la capacità competitiva.

Transazioni commerciali: ancora alto il rischio di insolvenza in Italia

In questo contesto ancora precario, l’assicurazione crediti svolge il suo ruolo di selezione, indirizzo e tutela del buon fine delle forniture a dilazione delle aziende che producono beni o servizi, proponendosi come uno strumento flessibile e affidabile per ridurre l’impatto fortemente negativo che una improvvisa mancanza di liquidità potrebbe generare all’impresa

 

Principi di finanza d’impresa

A Sacrestano web

A Sacrestano webL’attività imprenditoriale è idealmente suddivisibile in cicli e, in particolare: ciclo tecnico-produttivo; ciclo economico; ciclo finanziario; ciclo monetario.

Il ciclo monetario può far emergere fabbisogni di liquidità, derivanti da temporanee eccedenze delle uscite sulle entrate, dovute allo sfasamento temporale fra il momento in cui si sostengono gli esborsi relativi ai costi dei fattori produttivi e il momento in cui si monetizzano i ricavi di vendita.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi