7° Premio Best Practices per l’Innovazione, si parte!

Mauro MaccauroIl Premio Best Practices per l’Innovazione è un’iniziativa che il Gruppo Servizi Innovativi e Tecnologici di Confindustria Salerno, con l’obiettivo di valorizzare le progettualità realizzate dalle imprese di servizi e i risultati prodotti per i committenti, nonché favorire la reciproca conoscenza per stimolare sinergie e relazioni, organizza da sei anni.

 

L’ultima edizione ha ottenuto significativi risultati, sia in termini di partecipazione alle due giorni con 107 progetti candidati da tutta Italia e 1200 partecipanti in sala, che di visitatori on line al sito www.premiobestpractices.it e ai social network, grazie al web 2.0

I positivi risultati conseguiti nel tempo e le richieste pervenute dalle aziende manifatturiee, hanno favorito una revisione del format originale, determinandone l’apertura anche alle imprese di produzione. Inoltre, dallo scorso anno, il Premio – con la Sezione uP sTart “Paolo Traci” -, si rivolge anche a giovani talenti, con l’obiettivo di supportarli, nella delicata fase di trasformazione dell’idea in attività aziendale, nel contatto con investitori e imprenditori.

 

Il Premio è realizzato con il contributo della Camera di Commercio di Salerno e sponsorizzato da Banca Sella, con la quale sarà definito un pacchetto di prodotti dedicato alle aziende partecipanti.

1

 

Di particolare rilievo anche le partnership nazionali e internazionali conseguite, sia nel Sistema Confindustria che in riferimento al contesto istituzionale e finanziario (si evidenzia la collaborazione con il Ministero dello Sviluppo Economico, con Campania Innovazione, l’Agenzia regionale per la ricerca e innovazione, SGR Vertis, le Fondazioni Lee Iacocca e Bridges to Italy – promotrice quest’ultima del Global Access Program – GAP, il prestigioso programma di business planning internazionale ideato dalla UCLA Anderson School of Managment/University of California -, DISTRA Università degli studi di Salerno, Giffoni Film Festival, BIC Lazio, 56 CUBE, Miur regionale e altre in corso di definizione).

 

Il Premio, inoltre, quale esperienza progettuale di successo, è stato anche inserito tra quelle iniziative cui sarà garantita particolare visibilità nell’ambito dell’accordo Confindustria – RAI.

 

Con l’obiettivo di coinvolgere un numero sempre maggiore di imprenditori che, quotidianamente, con le loro progettualità contribuiscono alla crescita del Paese, per questa settima edizione il Premio è stato in tour presso alcune associazioni industriali (in Confindustria Catanzaro, Firenze, Bari-BAT, Roma, Genova, Unione Industriali di Torino, Confindustria Basilicata e Confindustria Benevento). 3

I progetti (di innovazione tecnologica, organizzativa, di prodotto, di processo, culturale, interna, ecc.), sia per aderire al Premio che alla Sezione uP sTart, sono stati presentati nel corso dell’evento finale – tenutosi al Teatro Ghirelli di Salerno – oggi 6 giugno 2013.

 

A domani per la seconda sessione di lavori e di premiati!

 

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi