Social Media Policy

Finalità

Costozero utilizza i social media per informare, comunicare e ascoltare. I canali social utilizzati sono Facebook, Twitter, Google+, Youtube e Linkedin.

Contenuti
Attualmente Costozero informa i lettori su economia, finanza, politiche imprenditoriali e tempo libero anche attraverso le pagina Facebook e Google+, il profilo Twitter, il canale ufficiale Youtube e il profilo Linkedin.
I contenuti pubblicati e condivisi comprendono anche comunicazioni su novità normative, informazioni su iniziative ed eventi di settore, immagini e video.
Sfruttando le opportunità tipiche dei canali social, Costozero può condividere e rilanciare contenuti e messaggi di interesse e utilità realizzate da soggetti terzi (aziende, enti, testate di informazione). In questi casi Costozero si limita a verificare
l’attendibilità della fonte ma non ne certifica i contenuti.
La presenza di spazi pubblicitari a margine dei contenuti pubblicati nelle pagine dei social network utilizzati dal magazine non è sotto il controllo della testata, ma è gestita in autonomia dagli stessi social network.

Regole di utilizzo
Costozero si impegna a gestire spazi di comunicazione e dialogo all’interno dei propri profili nei diversi social network chiedendo agli utenti che interagiscono con commenti e messaggi il rispetto di alcune regole.
A tutti si chiede di esporre la propria opinione con correttezza e misura e di rispettare le opinioni altrui.
Nei social network ognuno è responsabile dei contenuti che pubblica e delle opinioni che esprime. Non sono comunque tollerati insulti, volgarità, offese, minacce.
I contenuti pubblicati devono rispettare la privacy delle persone. Vanno evitati riferimenti a fatti o a dettagli privi di rilevanza pubblica, atteggiamenti violenti, offensivi o discriminatori rispetto al genere, orientamento sessuale, età, religione, convinzioni personali, origini etniche, disabilità.
Messaggi contenenti dati personali (indirizzi email, numeri di telefono, indirizzi, etc.) verranno rimossi a tutela delle persone interessate.
L’interesse pubblico degli argomenti è un requisito essenziale: non è possibile utilizzare questi spazi per affrontare casi personali.
Non è tollerata alcuna forma di spam o promozione di attività illegali.

Moderazione
La moderazione da parte del magazine all’interno dei propri spazi avviene a posteriori, ovvero in un momento successivo alla
pubblicazione, ed è finalizzata unicamente al contenimento di eventuali comportamenti contrari alle norme d’uso. Nei casi più gravi e in modo particolare in caso di mancato rispetto delle regole condivise in questo documento Costozero si riserva la possibilità di cancellare i contenuti, allontanare gli utenti dai propri spazi e segnalarli ai filtri di moderazione del social network ospitante.

Contatti
Gli utenti possono rivolgere le loro segnalazioni (ad esempio per segnalare abusi o violazioni del copyright) a:
COSTOZERO MAGAZINE
Via Madonna di Fatima, 194 - Salerno
Tel: 089.335408
e-mail: redazione@costozero.it

Altro in questa categoria: « Pubblicità

ssseguici

s tw s f s f issuus yous gs ins in

 

newsletter

 


larivista
Print PDF book

blog
  • Il futuro di Confindustria Salerno, fra attese e buone premesse

    Il mio viaggio a capo degli industriali salernitani è terminato, ma quello della nostra Associazione continua, con gli occhi e le mani di tutti quegli uomini di impresa che, ogni giorno, costruiscono la propria fortunaDal 24 febbraio 2017 Confindustria Salerno ha un[…]


archivio

 


FORMAZIONE SPECIALISTICA PER LE AZIENDE

t confindustria

Contratto di Sviluppo, focus sul bando per programmi di tutela ambientale

Raffaella Venerando

Contratto di Sviluppo, focus sul bando per programmi di tutela ambientale

Mercoledì 19 aprile, ore 15.00, in Confindustria Salerno il seminario per approfondire lo strumento insieme con esperti del Mise e Invitalia

Privacy, seminario in Confindustria Salerno il 21 marzo

Raffaella Venerando

Privacy, seminario in Confindustria Salerno il 21 marzo

L’iniziativa, organizzata dal Comitato Piccola Industria di Confindustria Salerno, approfondirà i principi generali del Regolamento in questione e i principali adempimenti cui dovranno far fronte le imprese, evidenziando le differenze rispetto alla normativa ancora in vigore



t videogallery