Precivax, più vicina la vaccinazione personalizzata contro i tumori

La missione di Genomix4life, premiato dal Comitato Tecnico Scientifico del Premio BP per l’Innovazione, nelle parole di una delle ricercatrici del team, Maria Ravo:«Lavoriamo per una svolta nel mondo della medicina oncologica»

 

Dottoressa Ravo, partiamo dalla buona idea: chi sono i destinatari e quali le applicazioni?
Il progetto PRECIVAX porterà alla messa a punto di un kit prototipale e all’introduzione sul mercato di un servizio altamente tecnologico ed innovativo per l’individuazione del mutanoma, da biopsie sia tissutali sia liquide e la realizzazione di un prototipo di vaccino genetico personalizzato. Il kit e il relativo servizio consentiranno una diagnosi molecolare delle mutazioni nella cellula tumorale molto rapida, con evidenti ricadute positive sulle possibilità di cura e sui costi, contribuendo alla applicazione della medicina di precisione. I destinatari saranno centri specializzati nel settore della diagnosi e cura delle patologie tumorali, dotati delle attrezzature adeguate all’utilizzo di questa nuova frontiera della diagnostica.

Quanto vi manca per “esser pronti”?
Fine 2018! Questa è la dead line che ci siamo imposti per mettere a punto un primo prototipo del kit, ma la strada da percorrere per l’introduzione nella pratica clinica è ancora lunga.
Avete ricevuto manifestazioni di interesse da parte di investitori italiani e/o stranieri?
PRECIVAX ha suscitato l’interesse da parte di diversi investitori italiani e stranieri tant’è che è stato valutato positivamente e cofinanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico a valere sull’Asse I, Azione 1.1.3 PON Imprese e competitività 2014/2020.

L’innovazione è nata dal tentare nuove strade o dall’aver migliorato l’esistente?
L’implementazione delle conoscenze pregresse e la sinergia tra competenze diverse ci hanno aperto nuovi orizzonti, ma la strada per raggiungere obiettivi che fino a pochi anni fa sembravano solo fantascienza ormai è tracciata.

Cambiamento, creatività, rischio: quali di queste parole riconosce come sua attitudine?
Cambiamento e creatività intesi non solo come mie attitudini, ma come scelte. La tentazione di rimanere aggrappati alle proprie certezze è forte, ma ho sperimentato che solo quando ho avuto il coraggio di cambiare semplicemente il punto di vista, mi sono apparsi scenari inaspettati.

Il futuro per Genomix4Life è…
Il futuro? Continuare a investire energie e risorse per realizzare un prodotto che segni una svolta nel mondo della medicina oncologica, offrendo un metodo non invasivo per la diagnosi, il monitoraggio e la scelta della terapia per le diverse patologie tumorali.

 

Riconoscimento Speciale del Comitato Tecnico Scientifico a Genomix4Life – Premio BP per l’Innovazione 2017

PRECIVAX è un progetto di ricerca e sviluppo che Genomix4Life sta svolgendo in collaborazione con l’Università di Salerno e Nouscom S.r.l., startup leader nel settore della produzione di vaccini. L’obiettivo principale è la realizzazione di una nuova metodica diagnostica in grado di identificare tempestivamente variazioni di sequenza del DNA specifiche delle cellule tumorali (mutanoma) al fine di sviluppare una strategia innovativa di vaccinazione personalizzata per pazienti oncologici. Tale approccio consentirà di “istruire” il sistema immunitario a riconoscere le cellule tumorali come estranee all’organismo scatenando, di conseguenza, una risposta immunitaria in grado di distruggerle.

Genomix4Life, sfruttando il know-how e l’esperienza acquisita nel settore della genomica e bioinformatica, sta sviluppando una piattaforma diagnostica che consenta l’analisi non solo delle classiche biopsie tissutali ma anche di fluidi biologici (biopsia liquida su sangue, urine e saliva), al fine di individuare in modo rapido e accurato il mutanoma tumorale da utilizzare per la produzione di vaccini personalizzati. La biopsia liquida, consentendo di riconoscere e analizzare le tracce rilasciate nel sangue dai tumori, ha le potenzialità per rivoluzionare la medicina oncologica, fornendo ai medici un test più rapido e meno invasivo.

Please follow and like us:
Facebook
Twitter
YouTube
Pinterest
LinkedIn
Instagram