Nuceria Group quota due mini-bond su ExtraMot PRO di Borsa Italiana

Guido Iannone, general manager dell’azienda, ha sottolineato come l’operazione sia un ulteriore tassello del percorso di differenziazione evolutiva del Gruppo, passato in pochi anni da leader nel settore delle etichette autoadesive, a propositore di soluzioni di packaging innovative: «L’emissione dei minibond è per noi il modo giusto per gestire la discontinuità e facilitare il cambiamento che stiamo vivendo»

 

Ancora un altro passo in avanti per Nuceria Group, azienda leader nella produzione di etichette, astucci e imballaggi flessibili con sedi a Nocera, Salerno, Milano e Torino. Questa mattina, infatti, in Confindustria Salerno è stata presentata ufficialmente alla stampa l’operazione di emissione di due mini-bond del valore complessivo di 7 milioni di euro.

Obiettivo dei due prestiti obbligazionari è supportare lo sviluppo della società che ha già oggi forti potenzialità future.
Ad affiancare l’azienda nell’attività di collocamento dei minibond è stata Banca Sella, che, oltre ad essere arranger dell’operazione, la ha anche supportata nei rapporti istituzionali con Borsa Italiana e Monte Titoli.

Lo Studio Legale Chiomenti ha svolto, invece, il ruolo di consulente legale.

Alla presenza della famiglia Iannone, titolare del Gruppo, dei rappresentanti dello sponsor Banca Sella e di numerosi giornalisti, il primo a congratularsi con il management aziendale e con il partner bancario per l’iniziativa innovativa è stato il presidente di Confindustria Salerno, Andrea Prete: «Nuceria Group è un esempio di innovazione. È emblema di tutte quelle aziende che, in questi anni di crisi, piuttosto che soccombere, hanno resistito perché più forti dei venti avversi. Moderna, con un approccio anche alla finanza nuovo e decisamente coerente con i propri obiettivi di crescita, l’azienda con l’emissione dei mini-bond insieme a Banca Sella conferma di essere un’eccellenza del nostro territorio».

Ripercorrendo da dove viene l’azienda, quali sono state le tappe fondamentali che ne hanno segnato il percorso di crescita e dichiarando con vigore consapevole che è lontano che vogliono arrivare, Guido Iannone, general manager di Nuceria Group, ha sottolineato come l’operazione di quotazione dei due minibond sia stata sostanzialmente voluta per far nascere «la nuova divisione flexible all’interno del plant di Salerno. Un ulteriore tassello del nostro percorso di differenziazione evolutiva che ci vede oggi non più solo produttori di etichette, ma propositori di soluzioni di packaging innovative. L’emissione dei minibond è per noi il modo giusto per gestire la discontinuità e facilitare il cambiamento che, come Gruppo, stiamo vivendo».

«Visione, capacità strategica, idee chiare e serietà – ha rimarcato Gennaro Crescenzo, responsabile Territorio Sud di Banca Sella – sono state le ragioni del nostro sì al supporto a una realtà importante e ambiziosa come Nuceria Group, nata e fortemente radicata nella provincia di Salerno. I mini-bond rappresentano una forma di finanziamento che può essere particolarmente adatta alle esigenze di sviluppo delle aziende e come Gruppo Sella siamo organizzati per fornire loro l’assistenza necessaria nella preparazione del business plan, nell’arrangement dell’emissione obbligazionaria e nel reperimento delle fonti di finanziamento».

 

Caratteristiche dei mini-bond

I due prestiti obbligazionari, emessi da Nuceria Group il 10 gennaio 2018 e quotati sul segmento ExtraMot PRO di Borsa Italiana, hanno un importo complessivo di 7 milioni di euro, entrambi con un tasso d’interesse fisso del 5,50%. La prima emissione, del valore di 1 milione di euro e con scadenza il 31 marzo 2025, gode della garanzia InnovFin del Fondo Europeo per gli Investimenti ed è stata sottoscritta da Banca Sella. La seconda emissione da 6 milioni di euro ha scadenza il 31 marzo 2024 ed è stata sottoscritta dal Fondo Impresa Italia, gestito da Riello Investimenti Partners SGR S.p.A.

I numeri di Nuceria Group

Fondata nel 1986 da Antonio Iannone, Nuceria Group è oggi leader nella produzione di packaging integrato. È una realtà industriale di respiro europeo, capace di offrire ai suoi clienti l’esperienza di un team di oltre 300 persone per realizzare soluzioni adatte ad ogni applicazione e per tutti i tipi di supporto, soprattutto green e sostenibili. Quattro stabilimenti produttivi – Nocera Superiore, Salerno, Milano e Torino – per un fatturato di 70 milioni di euro.
Il Gruppo ha ottenuto nel 2015 la certificazione Elite, la prestigiosa qualifica di Borsa Italiana dedicata alle imprese ad alto potenziale di crescita, che permette loro di migliorare la propria visibilità e attrattività e di entrare in contatto con potenziali investitori.

Please follow and like us:
Facebook
Google+
http://www.costozero.it/nuceria-group-quota-due-mini-bond-extramot-pro-borsa-italiana/
Twitter
YouTube
Pinterest
LinkedIn
Instagram

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi