MusicArtFood 2016, buonissima la terza edizione del galà di Natale dei GI di Confindustria Salerno

Costozero, magazine di economia, finanza, politica imprenditoriale e tempo libero - Confindustria Salerno > confindustria > MusicArtFood 2016, buonissima la terza edizione del galà di Natale dei GI di Confindustria Salerno

music art food 2016Più di cinquecento ospiti hanno preso parte alla serata di beneficenza, organizzata alla Stazione Marittima, per raccogliere fondi destinati alla UOC di Neurologia dell’Ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno per l’acquisto di attrezzature e macchinari per la cura della SLA

Terza, splendida, edizione per il MusicArtFood, il Gran Galà di Natale organizzato dai Giovani imprenditori di Confindustria Salerno. Oltre cinquecento gli invitati che hanno preso parte alla serata, organizzata il 3 dicembre scorso alla Stazione Marittima di Salerno, per raccogliere fondi destinati alla UOC di Neurologia dell’Ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno per l’acquisto di attrezzature e macchinari per la cura della SLA, Sclerosi Laterale Amiotrofica.

 

La buona riuscita della serata è stata resa possibile grazie ai numerosi partner che hanno dato il proprio contributo in nome di una causa buona e giusta come quella promossa per la serata di gala. Pina Esposito, Consigliere Nazionale e delegata alla Campania dell’Associazione Aisla Onlus, per l’occasione ha consegnato al presidente dei Giovani Imprenditori, Francesco Giuseppe Palumbo, la spilla speciale di socio dell’Associazione. Anche quest’anno non ha fatto mancare il suo sostegno l’Associazione Slow Food e, con essa, numerosi chef impegnati in uno speciale show cooking, finalizzato a valorizzare le eccellenze locali.

 

Prezioso il contributo del Consorzio Vita Salernum Vites che ha permesso la degustazione di rinomate etichette della nostra provincia. Durante la serata sono state esposte opere della Biennale D’arte Contemporanea di Salerno 2°edizione. L’allestimento è stato curato da Giuseppe Gorga e Olga Marciano. Chapeau per i bravissimi chef Riccardo Faggiano di Evù; Annaclara Capacchione di Vasilicò; Luigi Chirico de Il Cantastorie; Philly D’Uva e Nicola Attianese di Philly’s Personal Chef Italian Cooking School; Giulio Coppola de La galleria; Pasquale Vitale di Pascalò; Gerardo Denza di Chef a Casa Tua; Eliseo Marciello de L’agliara e Simone Rispoli di Braceria Rispoli. Dulcis in fundo grazie anche alla Pasticceria De Vivo e all’azienda Nuova Santa Rosa per aver contribuito a creare la magica atmosfera del Natale anche a tavola.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi