Industria Calce Casertana, un’impresa in simbiosi con l’ambiente

L’innovazione tecnologica ha spinto l’azienda ad investire nella produzione di premiscelati, rasanti, collanti e fuganti
Industria Calce Casertana è stata fondata a Buccino nel 1989 grazie all’abnegazione di un industriale di seconda generazione Giuseppe Vozza che ha saputo credere e ampliare il piccolo progetto paterno nato negli anni ’60 nell’impianto di Casagiove (CE).

L’impianto è realizzato su quasi 50.000 mq di terreno, con superfici coperte per complessivi 12.000 mq, una forza lavoro di 50 dipendenti e un parco automezzi di più di trenta unità complessive.

Qui si producono oltre ottanta prodotti, quali la calce di ogni ordine e grado, carbonato di calcio, premiscelati, rasanti, collanti e fuganti per l’edilizia.

Diversi sono gli ambiti di utilizzo di questi.

L’azienda è ad esempio tra i principali fornitori dei più importanti impianti del Mezzogiorno del comparto siderurgico, per cui produce ossido di calcio e ossido di magnesio necessari all’agglomerazione, fusione e affinazione dell’acciaio; per l’edilizia, invece, realizza prodotti tradizionali quali calce idrata, fiore di calce, grassello, potendo contare e vantare un’esperienza sessantennale che le consente di servire i principali depositi di materiale edile del centro-sud Italia con elevata qualità.

In questo settore, l’innovazione tecnologia ha spinto l’azienda ad investire nella produzione di premiscelati, rasanti, collanti e fuganti creando una importante diversificazione che ha ampliato la gamma con oltre 80 prodotti immessi sul mercato.

Industria Calce Casertana è anche fornitrice del comparto agricolo, con il suo correttivo granulare – magnesio 38 – che le consente di rispondere adeguatamente alle crescenti richieste di nutrizione delle colture del Mediterraneo. L’elevato tenore di CaO e MgO garantisce, infatti, il raggiungimento degli obiettivi di produttività riducendo le quantità di impiego, con un notevole vantaggio per gli operatori finali. L’azienda si muove inoltre anche in ambito ecologico. La calce, infatti, viene utilizzata quale prodotto naturale sviluppato in simbiosi con l’ambiente e, attraverso i suoi usi diversi quali trattamento acque, fanghi, rifiuti, fanghi di dragaggio, permette di affrontare e risolvere le necessità ambientali.

Infine, Industria Calce Casertana opera nella frantumazione inerti, con la realizzazione di carbonato di calcio in tutte le granulometrie, da 90 micron fino a 3 millimetri. Carbonato di calcio puro e dolomite sono materie prime impiegate in tantissime sfaccettature industriali come l’industria del vetro, dei conglomerati bituminosi, delle malte da intonaco e da muratura e per la realizzazione di sottofondi stradali.

Quelle elencate sono però solo alcune delle applicazioni dei prodotti della società di Buccino.

Grazie alla diversificazione produttiva, ai suoi elevati standard qualitativi e al suo crescente know-how tecnologico, l’azienda – oggi tra le realtà più importanti e strutturate del settore operanti al Centro-Sud-viene sempre più scelta con consapevolezza da una clientela esigente che, soddisfatta, le rinnova la fiducia.

Please follow and like us:
Facebook0
Google+0
http://www.costozero.it/industria-calce-casertana-unimpresa-simbiosi-lambiente/
Twitter0
Share0
LinkedIn

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi