Flamix, un’azienda eco-impegnata

La produzione di film plastici dell’impresa cavese, attiva dalla fine degli anni ’70, avviene utilizzando sempre materie prime riciclabili, provenienti da aziende certificate

La Flamix nasce nella fine degli anni ‘70 a Cava de’ Tirreni (Sa), occupandosi prima della sola commercializzazione e, poi, anche della produzione di sacchetti in plastica. Su di un’area complessiva di 5.000mq, dispone di strutture e spazi adatti alla gestione operativa, allo sviluppo e alla produzione di film plastici, in linea con gli elevati requisiti qualitativi che da sempre intende raggiungere.

Ambienti specifici perfettamente organizzati e dedicati ad ogni tipo di funzione: stoccaggio materie prime, linee produttive per l’estrusione, altre per il recupero e riciclo, deposito semilavorati e prodotti finiti, palazzina direzionale a diretto contatto con gli spazi produttivi le consentono di operare in piena razionalità ed efficienza.

Il parco impianti del reparto di produzione è composto da 10 linee per l’estrusione di film in bolla, di cui 4 per la produzione di film in bassa densità (LDPE) e BIO (biodegradabile e compostabile) e 6 per film in alta densità (HDPE). Il reparto di recupero e riciclo, invece, comprende due linee complete per la rigenerazione di rifiuti e scarti in polietilene. Alla base della progressiva crescita aziendale vi è un modus operandi orientato alla qualità dei prodotti e dei servizi offerti.

Ma c’è di più. Sottesa a ciascuna fase di produzione, a fare da guida, c’è l’approccio da sempre ecosostenibile. La produzione di film plastici avviene infatti utilizzando materie prime riciclabili, provenienti da aziende certificate. Stesso discorso per la produzione di materiali biodegradabili e compostabili e per il recupero e riciclo degli scarti e dei rifiuti plastici.

I prodotti e il processo
Nello specifico, la FLamix produce film in bobine – in foglia, tubolari, soffiettate e termoretraibili – monopiega o multipiega da copertura. I film flessibili vengono prodotti anche goffrati, micro forati e marchiati a freddo con i riferimenti normativi per l’utilizzo alimentare dei prodotti.

La Flamix segue, inoltre, l’intero processo di lavorazione e rigenerazione della plastica; dalla raccolta, mediante propri mezzi autorizzati e certificati, alla selezione dei materiali destinati al ciclo produttivo di recupero e riciclo. L’azienda produce una vasta gamma di polimeri riciclati in grado di soddisfare le esigenze dell’industria della trasformazione: granulo per filmatura/soffiaggio in PE-LD, PE- HD; granuli in PP, adatti sia per il soffiaggio che per lo stampaggio ad iniezione.

I rifiuti in PE e PP entrano all’interno dell’impianto di lavorazione principalmente sotto forma di balle, e dopo le opportune operazioni di pesatura, registrazione e verifica di qualità e conformità, vengono stoccati in apposite aree prima di essere impiegate nel ciclo produttivo aziendale.

Please follow and like us:
Facebook
Google+
http://www.costozero.it/flamix-unazienda-eco-impegnata/
Twitter
YouTube
Pinterest
LinkedIn
Instagram

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi