Sole, salsedine, sudore, bagni in mare e in piscina: un mix micidiale che nei mesi caldi provoca uno stress enorme alla nostra chioma. Come correre ai ripari

I capelli d’estate tendono a schiarirsi, inaridirsi, spezzarsi. Quali accorgimenti sono utili per proteggerli?

In spiaggia o in piscina
In spiaggia o in piscina è importante rinfrescare spesso la chioma, facendo docce frequenti. Dopo ogni bagno in mare, i capelli vanno sciacquati con cura con acqua dolce in modo da eliminare le tracce di salsedine.

I prodotti protettivi
Per difendere la capigliatura nei mesi caldi, risulta utile applicare prodotti a base di sostanze rivitalizzanti ed emollienti come mandorle, germe di grano e olio di oliva, che siano al tempo stesso dotati di filtri capaci di creare uno scudo protettivo nei confronti dall’azione dei raggi solari.

Il lavaggio
È consigliabile usare shampoo delicati e ricchi di principi idratanti e di vitamine. I prodotti vanno massaggiati delicatamente, per poi risciacquare con cura in modo da eliminare residui di pulviscolo o di sabbia, che possono restare sulla chioma dopo una giornata in spiaggia. È anche utile utilizzare un balsamo a base di agenti come collagene, olio di mandorle, estratto di karité e provitamina B, in grado di proteggere i capelli dall’interno. Due volte a settimana si può applicare un impacco a base di fospidina, sostanza altamente idratante e ristrutturante. L’impacco va distribuito lungo la capigliatura e lasciato in posa per quindici minuti per poi risciacquare con acqua tiepida. Per l’asciugatura, invece, meglio optare per l’aria, per evitare le temperature calde dei phon, che possono indebolire i capelli ulteriormente.

L’alimentazione
Per avere capelli forti e sani non devono mancare le proteine, assimilabili attraverso uova, carne, legumi e pesce. Anche le vitamine sono imprescindibili. Tra le più importanti, c’è la vitamina B, la cui mancanza è tra le prime cause di caduta: si trova nei cereali integrali, nel pesce grasso, nei piselli e nello yogurt. Fondamentale è poi la vitamina C che favorisce la crescita ed è reperibile mangiando peperoni, kiwi e agrumi.
La vitamina E, invece, assimilabile attraverso cibi come cereali, riso integrale, nocciole e mandorle, regola la produzione di sebo. Per avere una chioma forte occorrono, infine, i minerali: il ferro, che si trova nella carne e nei legumi; il rame, presente in fegato e aragoste; lo zinco assimilabile consumando ostriche, carne di manzo e pane bianco; il selenio di cui sono ricchi cereali, uova e pollame; e il manganese, che si può reperire da pane integrale, castagne e avocado.

Gli integratori
Se l’alimentazione non dovesse bastare, può essere utile assumere degli integratori. I principi attivi più efficaci, in questi casi, sono il silicio, il rame, i flavonoidi, lo zinco, il selenio e la biotina. Va, però, ricordato che gli integratori non vanno mai presi di iniziativa personale ma sempre su consiglio del proprio dermatologo.

Please follow and like us:
Facebook
Google+
http://www.costozero.it/capelli-destate/
Twitter
YouTube
Pinterest
LinkedIn
Instagram