Affidamento servizio postale a terzi: quali vantaggi

In chiave business, se utilizzata sapientemente, la lettera commerciale può rivelarsi davvero una strategia efficace

Negli ultimi anni un numero sempre crescente di aziende è tornata ad utilizzare un canale pubblicitario che sembrava in crisi, quello della lettera commerciale. Nonostante il notevole sviluppo del web marketing e delle tecniche pubblicitarie online, le persone sembrano ancora apprezzare la ricezione delle lettere nella propria cassetta di posta.

Ricevendo una comunicazione strettamente personale e completamente dedicata a loro, i potenziali clienti percepiscono premure e attenzione da parte dell’azienda proponente: in questo modo può crescere la fiducia e aumentare le possibilità che quella lettera commerciale riesca a far breccia nel destinatario.

In chiave business, se utilizzata sapientemente, questa può rivelarsi davvero una strategia efficace. Se avete necessità di far conoscere la vostra attività e ampliare il vostro business, puntare su una campagna basata sulle lettere commerciali può rappresentare un’ottima soluzione.

Anche l’ordinamento italiano sta dalla parte delle aziende, avendo liberalizzato già da diversi anni la comunicazione pubblicitaria nelle cassette di posta private: la legge permette agli addetti ai lavori del mondo del marketing di inviare liberamente lettere commerciali, brochure e cataloghi anche senza il consenso del destinatario.
Senza entrare nel merito delle tecniche di scrittura delle lettere, che competono ai copywriter e ai professionisti del marketing, ci focalizzeremo invece sull’importanza di un buon servizio di postalizzazione per un’azienda interessata a questo genere di campagna pubblicitaria.

 

Stampa, imbustamento e consegna: quanto conviene puntare sull’esperienza di un postalizzatore?

Per gestire le comunicazioni commerciali, un’impresa necessita di un settore marketing e web marketing con ottime competenze. Le figure funzionali al successo di una campagna pubblicitaria sono diverse: un copywriter creativo in grado di ideare messaggi efficaci e accattivanti per il pubblico, ragionando sul target a cui mira la sua azienda e agli interessi dei destinatari; un graphic designer che collabori con il copywriter per integrare la comunicazione visiva al messaggio testuale; un manager esperto del settore che riesca a comunicare l’offerta ai clienti nel miglior modo possibile e a coordinare tutte le figure professionali coinvolte nel progetto.

Focalizzandosi sul contenuto della campagna marketing, in taluni casi le aziende preferiscono invece affidarsi a ditte specializzate per il servizio di postalizzazione.

Ma in cosa consiste la postalizzazione?

Le imprese di postalizzazione agiscono da intermediari tra l’azienda in questione e i servizi postali: curano la fase di stampa, imbustamento, affrancatura e consegna della comunicazione pubblicitaria all’ufficio postale di competenza. Gestiscono ogni tipo di materiale cartaceo: lettere commerciali, bollettini postali, ma anche brochure, cataloghi, ma anche depliant e cataloghi voluminosi.

Molte aziende non sono nelle condizioni di assumere nuove figure professionali per gestire queste mansioni specifiche: per questo motivo sono costrette a cercare una ditta che se ne occupi e che offra un servizio rapido ed efficiente. Spesso le campagne marketing di un’azienda prevedono quantità massicce di lettere intestate, depliant, cataloghi che andranno a finire nelle buche delle lettere: il problema reale è gestire questi numeri quando non si dispone di un reparto dedicato a queste mansioni.

Per un’azienda sono innumerevoli i vantaggi di affidarsi a un servizio professionale di postalizzazione, principalmente perché in grado di gestire consistenti flussi di materiale pubblicitario in modo efficiente e professionale. Grazie all’esperienza nel settore, le ditte specializzate nella postalizzazione offrono anche dei pacchetti convenienti per le realtà aziendali, proposti sia in base alle grandi quantità di materiale da stampare, imbustare e consegnare, sia in base a delle eventuali collaborazioni continuative.

Il vantaggio della postalizzazione massiva consiste soprattutto nei costi contenuti e agevolati, fissati tenendo conto di alcuni fattori come localizzazione geografica e target di clienti.
Il risparmio economico che offre questa soluzione è assolutamente tangibile: in questo modo si possono tagliare i costi aziendali per l’eventuale assunzione di figure professionali adeguate, per l’affitto e la gestione interna di un laboratorio per la stampa e l’imbustamento della corrispondenza, di un magazzino per i depositi, per i macchinari professionali che raggiungono prezzi piuttosto elevati; senza contare la fase della consegna del materiale pubblicitario nella sede dell’ufficio postale selezionato, effettuata spesso noleggiando un furgone per il trasporto.

Tutte queste fasi, piuttosto problematiche per un’azienda non specializzata in postalizzazione, possono essere coperte da realtà che si occupano da anni di questa determinata mansione: la convenienza non è solo nel risparmio, ma anche nella professionalità ed esperienza accumulate negli anni e nella garanzia di qualità.

Imbustamento o stampa approssimativi possono essere deleteri anche per l’immagine dell’azienda, perché il potenziale cliente può restare deluso da una stampa non simmetrica o sfocata, oppure da un imbustamento fatto visibilmente a mano da un dipendente incompetente o distratto, invece che da una macchina adibita a quella determinata mansione. L’indirizzo stampato con la precisione del macchinario oppure scritto a mano da un impiegato può fare tutta la differenza del mondo: affidandosi a un servizio esterno specializzato, con dipendenti formati per utilizzare attrezzature adeguate, l’azienda acquista molti punti agli occhi del cliente in termini di professionalità.

In questo senso, la gran parte delle realtà del settore offre anche l’opportunità di personalizzare la comunicazione pubblicitaria, con stampe e imbustamenti particolari, a seconda della campagna in corso e del target prestabilito, con l’obiettivo principale di fidelizzare il cliente.
Se, ad esempio, un’azienda di incontri avesse intenzione di inviare una lettera commerciale personalizzata, potrebbe ragionare su una particolare tipologia di busta per sorprendere i clienti, magari a forma di cuore e tendente al rosso; così come un centro yoga potrebbe puntare su imbustamenti con colori pastello e inserendo i classici simboli della disciplina e della relativa cultura, come un Buddha in meditazione o un sole splendente.

Un altro aspetto fondamentale è la sicurezza e la puntualità della consegna della corrispondenza: anche su questo è bene sottolineare che le ditte che si occupano di postalizzazione garantiscono un servizio piuttosto efficiente e conoscono tutti i rischi del mestiere.
Sebbene si scelga un’impresa di postalizzazione proprio per alleggerire il lavoro, è necessario comunque che l’azienda metta subito in chiaro i suoi reali obiettivi e la sua strategia di marketing, in modo da creare una partnership proficua e duratura con il postalizzatore.

Pubblicità in cassetta: la legge è dalla parte delle aziende

Come dicevamo in precedenza, anche il governo ha dato da tempo il via libera all’invio di posta nelle cassette delle lettere. Questo ha rappresentato una svolta assoluta per le aziende, che hanno ora la possibilità di inviare comunicazioni pubblicitarie in piena libertà, senza dover contattare prima il cliente per ottenerne il consenso, ma aprendo semplicemente l’elenco delle pagine bianche e selezionando con cura i propri destinatari.

Un provvedimento contrario era stato preso dal comune di Torino nella scorsa primavera: un regolamento andava a limitare la consegna porta a porta delle comunicazioni pubblicitarie ai soli mercoledì e giovedì. Il Tar del Piemonte si è invece espresso in maniera netta contro l’amministrazione del capoluogo piemontese, annullando tale regolamento, che violava il principio della libertà di iniziativa economica.

Nonostante lo sviluppo massiccio dell’email marketing e degli strumenti online di persuasione pubblicitaria, la gente sembra quindi apprezzare ancora oggi la lettera commerciale: consapevoli di ciò, le aziende continuano a perseguire i propri obiettivi commerciali utilizzando questo canale e creando messaggi pubblicitari sempre più personalizzati e coinvolgenti.

Please follow and like us:
Facebook0
Google+0
http://www.costozero.it/affidamento-servizio-postale-terzi-quali-vantaggi/
Twitter0
Share0
LinkedIn

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi